Testo introduttivo

Detrazioni Irpef 2020 - 1° parte

 

Cosa sono le detrazioni Irpef

Le detrazioni Irpef consistono nel rimborso di una parte di alcune spese previste per legge che vengono detratte dal calcolo dell’imposta sul reddito delle persone fisiche, l’Irpef appunto. Le detrazioni Irpef 2020 previste dalla legge di bilancio prevedono alcune modifiche o aggiustamento che è necessario sapere.

L’Irpef infatti è la tassa che ogni cittadino deve pagare per il reddito percepito (reddito da stipendio, reddito da lavoratore autonomo, reddito di affitti di immobili e terreni) ed è pari al 27% della cifra percepita. Da questo 27% vengono detratte (le detrazioni Irpef appunto), una serie di spese sostenute durante l’anno tra cui per esempio le spese per l’acquisto di medicinali, spese mediche sanitarie sostenute tramite il SSN, le spese sostenute per i figli a carico (mensa scolastica, attività sportive ecc…).

Detrazioni Irpef 2020: le novità

Con la Legge di Bilancio 2020 sono state definite una serie di variazioni di cui ogni cittadino deve essere a conoscenza per poter ottenere poi il giusto rimborso a seguito della dichiarazione dei redditi presentata. In questo articolo affrontiamo solo una parte delle variazioni apportate, per poi approfondire nel contributo del blog altre variazioni più specifiche.

Detrazioni IRPEF 2020 19%: parametrazione al reddito complessivo

Dal 1° GENNAIO 2020, salvo alcune eccezioni, le detrazioni previste dall’art. 15 del TUIR (sono escluse le detrazioni spettanti ai sensi di altre disposizioni) spettano:

  • per l’intero importo della spesa sostenuta nel caso in cui il reddito complessivo non superi i 120.000,00 euro;
  • per la parte corrispondente al rapporto tra l’importo di 240.000,00 euro, diminuito del reddito complessivo, e 120.000,00 euro, qualora il reddito complessivo superi i 120.000,00 euro.

Se il reddito complessivo supera i 240.000,00 euro le detrazioni non spettano.

Rientrano nei nuovi limiti, ad esempio, le detrazioni relative a:

  • spese veterinarie;
  • spese universitarie;
  • spese per la pratica sportiva dei ragazzi.

Sono esclusi invece da questa nuova parametrazione (la detrazione compete, quindi, per l’intero importo a prescindere dall’ammontare del reddito complessivo):

  • gli interessi passivi su prestiti e mutui agrari, interessi passivi di mutui ipotecari per l’acquisto dell’abitazione principale ed interessi per mutui ipotecari per la costruzione e ristrutturazione dell’abitazione principale;
  • le spese sanitarie.

Reddito complessivo

A questi fini, il reddito complessivo (determinato ai sensi dell’art. 8 del TUIR) è assunto al netto del reddito dell’unità immobiliare adibita ad abitazione principale e di quello delle relative pertinenze di cui all’art. 10 co. 3-bis del TUIR.

Si deve, invece, tenere conto:

  • del reddito assoggettato al regime forfetario per gli autonomi
  • dei redditi dei fabbricati assoggettati alla “cedolare secca sulle locazioni”

Detrazione Irpef 2020: pagamenti tracciabili

A decorrere dal 1° gennaio 2020, al fine di beneficiare della detrazione IRPEF del 19% (escluse le detrazioni con percentuali diverse) degli oneri indicati nell’art. 15 del TUIR e in altre disposizioni normative, il pagamento dovrà  avvenire sempre mediante:

  • bonifico bancario o postale;
  • ulteriori sistemi “tracciabili”, diversi da quello in contanti tra cui carte di debito, di credito e prepagate, assegni bancari e circolari.

Le spese sostenute per medicinali e prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al SSN, sono escluse dall’obbligo di tracciabilità del pagamento per poter usufruire della detrazione IRPEF.

Il nostro team è a disposizione per chiarire tutti i dubbi che potrebbero ulteriormente emergere.

Contattaci!

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.